Losail, il circuito nel deserto





22 marzo 2017

MotoGP 2017 – Round 1 – Qatar

 
Losail, il circuito nel deserto
 
Lo sapevate ..?
– La gara del Qatar è l’unica che si tiene in notturna e la prima edizione è stata nel 2008. L’evento inaugurala rappresentò la prima gara della storia appartente ad un campionato mondiale di motorsport tenutosi in un circuito completamente illuminato. Prima
di ciò le moto che disputavano gare in notturna erano equipaggiate con i fari.
 
Stoner e Ducati furono i vincitori della prima gara in notturna della storia, mentre secondo si piazzò Jorge Lorenzo.
 
– L’area illuminata sul circuito di Losail equivale alla superficie di 70 campi di calcio ed è la più vasta struttura sportiva permanente illuminata nel mondo. 
 
– Il primo anno la pioggia risparmiò lo svolgimento della gara cosa che invece non successe nel 2009 quando gli organizzatori furono costretti a a spostare, con una decisione senza precedenti, la svolgimento al lunedì.
Stoner bissò il successo dell’anno precedente rendendo di fatto
Ducati
la prima moto a vincere una gara di MotoGP in un giorno lavorativo …  
 
– Con il 2017 il GP del Qatar aprirà per l’undicesima volta il mondiale MotoGP diventando la gara che ha aperto il mondiale per più volte.
 
Ducati ha vinto per quattro volte la gara inaugurale: nel 2006 con Loris
Capirossi a Jerez e nei tre anni successivi Casey Stoner
ha portato al successo la Desmosedici a Losail.
 
– Jorge Lorenzo è il pilota che è salito sul podio più volte durante il GP del Qatar collezionando 11 vittorie nelle varie classi su 13 partecipazioni. Dal 2004 al 2013 è sempre salito sul podio, cosa che gli è riuscita anche lo scorso
anno.
 
Lorenzo è anche il pilota con maggior numero di successi a Losail con un totale di 6 e risulta essere l’unico pilota ad aver trionfato in tre differenti classi (2004 in 125cc, 2006/2007 in 250cc e 2012/2013/2016 in MotoGP)
 
Lorenzo centrò la pole position nel GP del Qatar del 2008. Il pilota spagnolo era al debutto nella classe regina e rimane l’unico pilota al debutto ad aver centrato la pole position da quando esiste la MotoGP.
 
Stoner colse la sua prima vittoria in MotoGP nell’edizione 2007 del GP del Qatar in quella che era anche la sua gara di debutto con una
Ducati. L’australiano ha raccolto un totale di quattro vittorie in Qatar e nessun altro pilota ha vinto quanto lui qui.
Stoner centrò anche la sua prima pole positon in MotoGP a Losail (2006) e si trattava della sua seconda gara in questa categoria.
 
Dovizioso è finito due volte secondo nelle ultime due edizioni del GP del Qatar.
 
Iannone ha conquistato qui il suo primo podio in MotoGP nel 2015 su Ducati, Andrea era anche al suo debutto sulla moto ufficiale.  
 
Ducati ha conquistato la Top Speed in gara per sette volte. Nella scorsa edizione Andrea
Dovizioso fece registrare una velocità massima di 349.80km/h, seguito da
Iannone con 348.30 km/h, 5 km/h più veloce della Yamaha di Rossi e non meno di 7 km/h sulla Honda di Marquez. La massima velocità registrata nel week-end fu ad appannaggio di Iannone capace di raggiungere i 351.2 km/h! 
 
Barberá sulla Ducati satellite nel 2010, 2011 e 2012;
Melandri nel 2008; Barros nel 2007 e Checa
nel 2005 sono le restanti 6 volte in cui una Ducati ha raggiunto la Top Speed in gara sul circuito di Losail. 
 
Images
 
   
Scarica 2Mb
   

 


 

Ducati Team Press
           
Press Manager   Press Officer      
Julian Thomas   Artur Vilalta      
Cell: +39 335 125 7143    Cell: +34 605 970214      
julian.thomas@ducati.com   artur.vilalta@ducati.com      
 

Ducati Motor Holding spa – Società a Socio Unico
Società soggetta all’attività di Direzione e Coordinamento di AUDI AG
 
 
 
 
 



Rispondi