YAMAHA R125 CUP 2011: A LATINA IL RISCATTO DI MENCARELLI

Si è svolta ieri, domenica 29 maggio, presso il Circuito Internazionale Il Sagittario di Latina, la seconda delle sei tappe in programma di Yamaha R125 Cup 2011.
Novità  fra gli iscritti la presenza di un nuovo concorrente, il giovane esordiente pilota russo David Leonov, fratello di Vladimir, quest’ultimo tra i protagonisti emergenti del CIV STK600. Anche sul circuito laziale, come di consuetudine, fra i diciassette partecipanti al trofeo si è potuto assistere ad una lotta serrata sia in qualifica che in gara, nella lotta la conquista dei gradini più alti del podio.

Sul tecnico e tortuoso circuito di Latina, le agilissime Yamaha YZF-R125 si sono comportate molto bene, offrendo uno spettacolo unico agli appassionati accorsi ad assistere alla manifestazione. Tanta era la voglia dei concorrenti di dimostrare la loro crescita ed altrettanta la voglia di riscatto per lo sfortunato Damiano Mencarelli, squalificato in gara due a Varano a causa di un’irregolarità  tecnica che pregiudicà la bella prestazione in gara. Attesa per Simone Pellegrini, pole-man di Varano, ed anche per lo sfortunato Flavio Tirocchi, incappato in due errori di fila, sempre a Varano.

Sole splendente ed un clima estivo hanno accolto i partecipanti che dopo la sessione propedeutica della Scuola Federale Corsetti si sono lanciati nelle due agguerrite qualifiche.

LA POLE a Simone Pellegrini ha messo il sigillo sulla seconda pole position consecutiva. Dopo quella di Varano de Melegari, si è così confermato l’uomo da battere sul giro lanciato, fermando il crono sul tempo di 1″05300. Marcato stretto da Damiano Mencarelli, Emanuele Mastrella e dal crescente Simone Gironi che chiude la prima fila.

GARA 1 – La prima delle due manche è vinta trionfalmente da Damiano Mencarelli su un gruppetto di inseguitori composto da Simone Gironi, Emanuele Mastrella e Simone Pellegrini, quest’ultimo uscito di scena a causa di una scivolata senza conseguenze che ne ha compromesso il risultato finale. Al traguardo passa primo Damiano Mencarelli, seguito da Emanuele Mastrella e Simone Gironi. Momento di paura in partenza quando la moto di Ylenia Scibetta, vincitrice della classifica femminile, si impenna e scaraventa al suolo la biker, senza perà creare danni ne a lei ne al resto del gruppo dei partenti.

GARA 2 a La concentrazione e l’adrenalina salgono per gara 2. Tanta voglia di riscatto per Pellegrini e Scibetta. Allo spegnersi del semaforo Simone Gironi prende il comando tallonato da Damiano Mencarelli. Alle loro spalle si accende una lotta per il terzo posto fra Mastrella e Pellegrini. Per Ylenia Scibetta tuttavia non è proprio giornata, al primo giro perde la catena ed è costretta al ritiro, offrendo a Sofia Santacroce la possibilità  di vincere la categoria femminile. Dopo un lungo duello Damiano Mencarelli passa al comando e poi allunga su Gironi, che commette qualche sbavatura, tagliando nuovamente per primo il traguardo, seguito dallo stesso Gironi e da un ritrovato Simone Pellegrini.

CLASSIFICA a Dominatore assoluto della tappa di Latina è dunque Damiano Mencarelli, davanti a Simone Gironi ed a Emanuele Mastrella. Nella speciale classifica Rookie, primo posto per Simone Gironi, secondo Federico Menozzi, terzo Pietro Enzo Mangani. Prima delle ragazze, come detto, Sofia Santacroce.


YAMAHA R125 CUP 211:

RISULTATI GARA 1 (10 giri, 14,260 km): 1. Mencarelli in 11″024281; 2. Mastrella a 2943; 3. Gironi a 9383; 4. Di Lonardo a 15128; 5. Matturro a 16478.

RISULTATI GARA 2 (10 giri, 14.,260 km): 1. Mencarelli in 11″05476; 2. Gironi a 3999; 3. Pellegrini a 4502; 4. Mastrella a 12478; 5. Matturro a 12485.

CLASSIFICA R125 CUP DOPO IL SECONDO ROUND: 1. Mastrella 80; Mencarelli 68; 3. Pellegrini 63; 4. Gironi 55; 5. Matturro 51.


YAMAHA R125 CUP 211 – PROSSIMI ROUND
– 17 luglio – Busca (CN)
– 18 settembre – Ortona (CH)
– 2 ottobre – Vallelunga (RM)
– 16 ottobre – Sarno (SA)


Per Lorenzo e Spies doppio podio in Catalunya

Doppia celebrazione oggi a Montmelà per Yamaha Factory Racing e per i suoi piloti, Jorge Lorenzo e Ben Spies che hanno conquistato rispettivamente il secondo e terzo gradino del podio nel Gran Premio di Catalogna.

Alla prima curva dopo lo start, il campione del mondo Lorenzo riusciva ad ottenere la testa del gruppo, mentre il compagno di squadra Spies si posizionava in terza posizione, lasciandosi Valentino Rossi alle spalle. Alla fine del primo giro il pilota maiorchino doveva cedere la prima posizione a Casey Stoner, per poi mantenere la seconda piazza fino al termine della gara, aggiudicandosi così il quarto podio stagionale.

La bandiera bianca sventolata a 13 giri dalla fine dai commissari di gara segnalava qualche goccia di pioggia sulla pista ma, fortunatamente, la leggera pioggia, subito terminata, non obbligava i piloti al rientro ai box per il cambio gomme.

Lunghezza Circuito (m):4727

Temperatura:
20

Meteo:
Asciutto

2011 MotoGP Spain
Catalunya 05/06/2011 25 Giri

1 Casey Stoner Honda AUS 43’19.779
2 Jorge Lorenzo Yamaha ESP 0’02.403
3 Ben Spies Yamaha USA 0’04.291
4 Andrea Dovizioso Honda ITA 0’05.255
5 Valentino Rossi Ducati ITA 0’07.371
6 Marco Simoncelli Honda ITA 0’11.831
7 Cal Crutchlow Yamaha GBR 0’26.483
8 Nicky Hayden Ducati USA 0’33.243
9 Loris Capirossi Ducati ITA 0’43.092
10 Karel Abraham Ducati CZE 0’43.113
11 Hector Barbera Ducati ESP 0’44.224
12 Alvaro Bautista Suzuki ESP 0’45.239
13 Toni Elias Honda ESP 0’58.268

MotoGP World Standing
Classifica Piloti After Race 5 of 18
1. Jorge Lorenzo Yamaha ESP 98
2. Casey Stoner Honda AUS 91
3. Andrea Dovizioso Honda ITA 63
4. Daniel Pedrosa Honda ESP 61
5. Valentino Rossi Ducati ITA 58
6. Nicky Hayden Ducati USA 47
7. Ben Spies Yamaha USA 36
8. Hiroshi Aoyama Honda JPN 36
9. Marco Simoncelli Honda ITA 32
10. Cal Crutchlow Yamaha GBR 30
11. Hector Barbera Ducati ESP 26
12. Karel Abraham Ducati CZE 24
13. Colin Edwards Yamaha USA 21
14. Toni Elias Honda ESP 20
15. Loris Capirossi Ducati ITA 16
16. Alvaro Bautista Suzuki ESP 11

Classifiche Marca

1 Honda 120
2 Yamaha 98
3 Ducati 63
4 Suzuki 17

Classifiche Team

1. Repsol Honda Team 146
2. Yamaha Factory Racing MotoGP Team 134
3. Ducati Marlboro Team 105
4. San Carlo Honda Gresini 68
5. Monster Yamaha Tech3 51
6. Mapfre Aspar Team MotoGP 26
7. Cardion AB Motoracing 24
8. Pramac Racing Team 22
9. LCR Honda MotoGP 20
10. Rizla Suzuki MotoGP 17

Fonte: Yamaha Press

Rispondi